LA PRESIDENZA SVEDESE DEL CONSIGLIO DELL’UE: DAL 1º GENNAIO AL 30 GIUGNO 2023

Nel primo semestre del 2023 la Svezia esercita la presidenza del Consiglio dell’UE. La Svezia ha individuato quattro priorità per i lavori durante la sua terza presidenza del Consiglio:

  • sicurezza – unità
  • competitività
  • transizione verde ed energetica
  • valori democratici e Stato di diritto – le nostre fondamenta

La presidenza svedese darà priorità al costante sostegno economico e militare all’Ucraina, nonché al sostegno al percorso dell’Ucraina verso l’UE. Dedicherà attenzione alla competitività europea, alla riduzione dei rischi di volatilità dei prezzi dell’energia, alla riforma del mercato dell’energia, alla transizione verde e al rispetto dello Stato di diritto.

La nostra unità e la nostra prontezza a intervenire rimangono fondamentali per la sicurezza, la resilienza e la prosperità dell’UE. La Svezia assume la presidenza in un momento in cui l’Unione europea si trova ad affrontare sfide senza precedenti. Un’Europa più verde, più sicura e più libera è alla base delle nostre priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *